Privacy e Accessibilità

 

Informativa ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 per gli utenti del sito istituzionale del Consiglio regionale della Lombardia

Leggi l’informativa vigente [pdf]

Leggi la cookie policy vigente [pdf]



Altre informazioni in materia di trattamento dei dati personali presso il Consiglio regionale della Lombardia

Il Consiglio regionale della Lombardia, in applicazione delle disposizioni in materia del D.Lgs. 3 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali", ha approvato il Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari con D.c.r. 6 maggio 2014 - n. X/378 (pubblicato sul BURL n. 20 serie ordinaria del 15 maggio 2014).

Nel Regolamento sono individuati i tipi di dati trattati e le operazioni eseguibili presso il Consiglio regionale della Regione Lombardia con riferimento ai trattamenti di dati sensibili e giudiziari effettuati per il perseguimento delle finalità di rilevante interesse pubblico individuate dal Codice o da altre disposizioni di legge.

Vai al testo del regolamento:

Regolamento D.c.r. 6 maggio 2014 - n. X/378 [pdf]
 

Al fine di assicurare il pieno rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e, in particolare, l’attuazione delle misure di sicurezza e protezione dei dati, l’Amministrazione consiliare adotta, con decreto del Segretario generale, di norma annualmente, il Documento programmatico per la sicurezza dei dati previsto dalla regola 19 dell’allegato B) del d.lgs. 196/2003, sebbene  non più obbligatorio ai sensi dell’art. 45 della decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5 convertito con modificazioni dalla legge di conversione 4 aprile 2012, n. 35 recante “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”.
Il medesimo decreto del Segretario generale definisce i compiti dei responsabili interni ed esterni del trattamento, l’elenco dei responsabili stessi e il registro dei trattamenti dei dati personali effettuati presso l’amministrazione.

L’ultimo atto approvato, attualmente in vigore, è il Decreto del Segretario Generale n. 87 del 9 marzo 2016  come integrato dal Decreto del Segretario Generale n. 115 del 24 marzo 2016.


Elenco dei responsabili interni del trattamento [pdf] (aggiornamento 24 marzo 2016)

Elenco dei responsabili esterni del trattamento [pdf] (aggiornamento 9 marzo 2016)

 

Informative ai sensi dell'art. 13 d.lgs. 196/2003 - versioni precedenti [pdf]



Se vuoi saperne di più sulla materia della privacy e di cookie:
www.garanteprivacy.it  Garante Privacy - Link esterno

 

Struttura responsabile del contenuto informativo: Responsabile per la trasparenza, Staff Privacy, trasparenza e anticorruzione
Struttura responsabile per la pubblicazione: USS Comunicazione, Relazioni esterne e Stampa
Data di aggiornamento: 31 marzo 2016
Data di verifica: 2 agosto 2016

Accessibilità

Accessibilità del sito.

Il nostro portale è stato progettato seguendo, ove possibile, la Legge 9/1/2004 n. 4 "Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici" ed il relativo Decreto del Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie dell’ 8/7/2005 che stabilisce i "Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici".

 

Il portale del Consiglio segue i criteri di accessibilità per l’accesso dei soggetti diversamente abili. Nel gennaio 2009 l'intero portale è stato oggetto di valutazione attenta da parte di un istituto specializzato per valutarne il livello di accessibilità da parte di utenti normodotati e diversamente abili.
In base ai criteri di cui al DM 8/7/2005, art. 1/a, è stato valutato il livello di qualità raggiunto per ciascun criterio che ha contribuito alla valutazione complessiva. Il sito è risultato sufficientemente maneggevole, intendendo la caratteristica di un sito di essere controllabile, gestibile, manipolabile; abbastanza utile, riferito all'utilità percepita dei servizi proposti, in particolare perché permette l'interazione dell'utente durante le varie fasi dell'iter legislativo; sufficientemente gradevole, riferito alla piacevolezza dell'interazione.
La valutazione complessiva sull'accessibilità raggiunta dal sito è quindi da riferirsi al primo livello di qualità (2-3)

Inoltre nell'ottobre del 2008,l'intero portale è stato oggetto di valutazione da parte di un’associazione qualificata per determinare il livello di fruibilità da parte di utenti normodotati e diversamente abili.
Le valutazioni espresse dai sei componenti del gruppo di lavoro sulle caratteristiche qualitative del sito hanno dato questi risultati con una scala dei valori: 1-2-3-4-5, dove: 1= risultato peggiore - 5= risultato migliore

Caratteristica
Valutazione media (1-5)
Percezione/Gradevolezza:
facilità di navigazione nel sito e caratteristiche del sito che favoriscano e mantengano l'interesse dell'utente
3.3
Comprensibilità/Operabilità:
informazioni e comandi per l'esecuzione delle attività che siano facili da scegliere, da capire e da usare
3.5
Apprendibilità/Coerenza:
caratteristiche che consentano l'apprendimento dell'utilizzo in tempi brevi e con minimo sforzo; utilizzo di simboli, messaggi, azioni con gli stessi significati in tutto l'ambiente
3.0
Flessibilità/ Adattabilità alla proprie esigenze/ Tolleranza agli errori
2.8
Colori/ Contrasti/ Tipo e dimensioni caratteri
3.8
Comprensibilità e chiarezza dei testi
4.5
Mappa di navigazione/ Motore di ricerca/ Guide in linea:
disponibilità di strumenti che migliorino la comprensione della struttura e che facilitino la ricerca di informazioni
Tempi di risposta:
attesa per il caricamento delle pagine
4.3


Dalla tabella si evince che in alcuni punti il portale ha raggiunto livelli di eccellenza e solo in un caso ha avuto un voto al di sotto del 3.
La verifica tecnica dell'accessibilità della piattaforma web del progetto PALCO è stata testata da ALINTEC attraverso l’utilizzo di tool automatici che tool producono per ogni pagina un report dettagliato che evidenzia eventuali problemi.
Questi strumenti si basano sull’analisi di punti di controllo automatici e manuali.

Tutte le pagine del navigatore presentano un accessibilità di livello 2 (AA).


Nel sito non vi sono applicativi esterni utilizzati ma solo link a pagine di siti esterni che vengono segnalati con il simbolo Passandoci sopra il mouse viene evidenziato il testo alternativo "Link esterno".
Alcuni allegati nel sito, provenienti da fonti esterne e non modificabili potrebbero non risultare pienamente conformi alle linee guida.

Per segnalare eventuali problemi di accessibilità basta collegarsi alla casella di posta consiglioaccessibile@consiglio.regione.lombardia.it  o all'account Skype consiglioaccessibile
L'account è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30


Per non vincolare la navigazione del sito al solo uso del mouse sono stati predisposti dei tasti di accesso rapido da tastiera:

0 Login

1 Home

2 Istituzione

3 Politica

4 Attività consiliare

5 Banche dati

6 Approfondimenti

7 Servizi al cittadino

9 Ricerca

Si è ritenuto utile mettere lo shortcut 9 come puntatore al motore di ricerca questa shortcut da tastiera può non essere letta dai programmi che assistono i non vedenti. Alcune immagini per questioni di sviluppo tecnico possono, per i non vedenti, ripetere più volte il loro tag di definizione.

La ricerca dei Progetti di legge (PdL) non può essere fatta dal motore generale di ricerca ma solo dalla sezione Banche dati.

I progetti di legge che si trovano all’interno del motore di ricerca dei Progetti di legge (PdL) vengono caricati da soggetti esterni ai gestori del sito quindi potrebbero non essere in linea con i criteri di accessibilità delle norme sopra indicate. Inoltre il testo di un progetto di legge deve essere scritto seguendo le regole di drafting, cioè la tecnica redazionale dei testi legislativi, e anche queste regole non sempre portano a testi accessibili. Lo stesso discorso vale per molti testi in formato pdf all’interno del sito del Consiglio (ad esempio di ordini del giorno delle commissioni) e per le pagine prese dal sito del BURL (Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia).

Inoltre il focus delle pagine dei PdL è all’inizio del testo del PdL stesso e non all’inizio della pagina, è necessario pertanto spostarsi verso l’alto per poter accedere alla parte grafica riassuntiva dell’iter del PdL e alla scheda riassuntiva. Sempre riguardo il motore di ricerca dei PdL per tornare all’elenco generale è necessario usare il link Elenco generale PdL e non il tasto back del browser.

Nei progetti di legge che usufruiscono della consultazione on line sono previste due versioni accessibili in quanto il componente open source precedentemente utilizzato non si adatta a tute le esigenze degli utenti diversamente abili.

Per questo motivo esistono versioni html accessibili sia per il testo del PdL sia per i commenti delle associazioni.

Tali versioni riportano i medesimi contenuti.

 

Struttura responsabile del contenuto informativo e per la pubblicazione: USS Comunicazione, Relazioni esterne e Stampa
Data di aggiornamento: 15 febbraio 2016
Data di verifica: 2 agosto 2016